Stili

Hatha Yoga Ha=solare, Tha=lunare, che può significare ristabilire l’equilibrio psicofisico e l’unione di corpo, mente e spirito. Vengono insegnati i principi fondamentali e gli allineamenti posturali essenziali per la pratica delle asana (posture). Si enfatizzano: centro forza, flessibilità, equilibrio, concentrazione e consapevolezza del respiro.

Hatha Flow è una serie dinamica di posture utilizzando il respiro in armonia con il movimento. La tenuta delle asana e la cura dell’allineamento sono principi fondamentali di questa pratica. Le transizioni da una postura all’altra avvengono seguendo il flusso del respiro nel rispetto di un movimento consapevole. Gli studenti imparano a precisare le posture e a muoversi oltre le limitazioni del corpo-mente in una sorta di meditazione in movimento.

Gentle Hatha è uno Yoga dolce che combina posture/asana rilassanti in una pratica lenta e meditativa. E’ perfetto sia per studenti principianti che avanzati, per accogliere aperture gentili e una maggiore consapevolezza del corpo-mente. E’ consigliato a chi vive momenti di particolare stress e stanchezza, a chi si sta riprendendo dopo una convalescenza e a chi si riavvicina all’attività fisica dopo lungo tempo.

Vinyasa è un termine sanscrito spesso impiegato per descrivere una vasta gamma di stili di yoga. La parola Vinyasa può essere decodificata dalla sua radice Nyasa “posizionare” e Vi “in un modo speciale.” Simboleggia una forma dinamica e fluida di yoga, in cui le posture sono collegate insieme usando il respiro con un ritmo sostenuto e spesso vigoroso. Questo stile ha origine nell’Ashtanga Vinyasa Yoga di Sri Tirumala Krishnamacharya, maestro di Parrabhi Jois che applicò i principi della respirazione alla forma di Vinyasa yoga. Come tutti gli stili di yoga il Vinyasa ha sia benefici fisici e mentali. Fisicamente, il sudore espelle tossine rigenerando il corpo. Mentalmente, il respiro sincronizzato rilassa la mente e aiuta a rilasciare i blocchi energetici in tutto il corpo. Consigliato ha chi ha già assimilato i principi yoga di base.

Yin Yoga L’essenza di questa disciplina è l’abbandono. Per bilanciare il calore interno, la circolazione, il potenziamento della parte “yang” che si ottiene con una pratica di Vinyasa o Ashtanga, lo Yin Yoga si concentra su posture che allungano i muscoli di fianchi, bacino e schiena. Di solito si mantengono queste posture per 3-10 minuti per lato per allungare il tessuto connettivo che circonda le articolazioni e aumentarne l’elasticità. L’elasticità del tessuto connettivo diminuisce con l’attività fisica e l’invecchiamento, il che rende Yin essenziale per la prevenzione degli infortuni e la salute delle articolazioni. Poiché questa pratica comprende spesso diverse posture sedute e piegamenti in avanti, ripristina anche l’energia e calma il sistema nervoso.

Restorative Yoga è costituito da una serie di posture-asana supportate dall’ausilio di attrezzi (coperte, cuscini, mattoncini, cinghie) e mantenute per diversi minuti. Attraverso questi supporti il corpo riceve sostegno, si può rilassare e abbandonare dolcemente. Queste forme permettono di raggiungere un rilassamento fisico, mentale ed emozionale profondo attivando il sistema nervoso parasimpatico. Attraverso la pratica del Restorative Yoga il corpo si rigenera, allinea e riequilibra. E’ consigliato a chi soffre di disturbi da stress, ipertensione, ansia, insonnia, tensioni muscolari, difficoltà motorie legate ad una terapia post-operatoria e a tutti coloro che vogliono imparare a rilassarsi.
(NEI MESI PIÙ FREDDI) Hot Stone Restorative durante queste posizioni di riposo profondo vengono delicatamente posizionate sul corpo sopra i vestiti alcune pietre di basalto riscaldate. Il calore delle pietre penetra dolcemente nei muscoli, sciogliendo gli strati di tensione fisica ed emotiva, favorendo il rilassamento.

Allineamento Il nostro corpo è un’entità dinamica. Un corpo sano ha la capacità di rispondere ai cambiamenti che giorno dopo giorno si verificano. Un corretto allineamento permette il naturale scorrere dei fluidi e del respiro, favorendo il funzionamento del sistema nervoso. In questa lezione affiniamo la percezione interiore in dialogo con la percezione esteriore, lavoriamo sull’allineamento e la mobilità della colonna vertebrale. Attraverso pratiche di allungamento, mobilizzazione, micro e macro movimento, con l’aiuto del respiro, dell’immaginazione e della visualizzazione, rendiamo malleabile e forte la nostra linea centrale, fulcro e asse della vita. Il lavoro proposto è un’ottima preparazione alla pratica Yoga delle asana/posture: la radice “as” significa stare seduti in maniera regale, ovvero con la colonna allungata.

Pranayama e Meditazione Una lezione dedicata alla pratica del respiro e all’ascolto silenzioso. Pranayama: Prana = respiro, energia, vita, forza – Yama = espandere, controllare, fermare, dirigere. E’ un processo di espansione della nostra abituale riserva di Prana attraverso il prolungamento, il direzionamento e la regolazione del respiro. Ci si riscalda con una serie di allungamenti e asana preparatori per aprire i muscoli del respiro. La parte centrale del percorso e’ dedicata alla respirazione con esercizi propedeutici procedendo verso la pratica del Pranayama. Si conclude con una meditazione e un rilassamento finale.

Meditazione Lo Yoga aspira all’unione di mente e corpo attraverso la pratica fisica e la consapevolezza dei sensi. Mentre si pratica Yoga si medita attraverso l’esercizio della presenza in movimento. La meditazione seduti è l’ascolto silenzioso e compassionevole di sé, è una purificazione della mente e può favorire l’accettazione di sé, l’esplorazione, la consapevolezza, l’equilibrio mente-corpo e la compassione. Può aiutare chi soffre di ansia, stress, depressione, trauma.

Yoga Prenatale è un flusso energizzante e delicato adattato alle donne in gravidanza che enfatizza stabilità, flessibilità e vitalità. Questa lezione offre alle mamme uno spazio di relax e la possibilità di connettersi a se stesse. E’ una preparazione eccellente per il parto attraverso il respiro e la consapevolezza del corpo e della mente.

Yoga Bimbi 6-10 anni Attraverso lo yoga il bambino scopre il suo corpo. Sviluppa l’attenzione, la consapevolezza, l’autostima, impara a respirare, migliorando la coordinazione e la flessibilità. Lo yoga viene presentato ai bambini attraverso il gioco e la cura dei principi di base.

Yoga Teens Un percorso di lezioni dedicate ai ragazzi dai 12 ai 17 anni. Oltre ai benefici fisici, lo yoga insegna ai ragazzi le tecniche per affrontare le sfide di ogni giorno: l’insicurezza sul proprio corpo che cambia, l’enorme pressione per adattarsi socialmente, gli orari stressanti, l’incertezza circa i propri valori e il futuro. Questa lezione dinamica potenzia e allunga la muscolatura mentre aiuta a rilassare il sistema nervoso, favorendo una miglior concentrazione ed equilibrio interiore, aiuta a coltivare l’accettazione e l’autostima e a bilanciare tendenze di iperattività e ansia.